Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
PC medik

Icona

Made By Neddi

Si tratta di un programma shareware in lingua inglese che serve a riparare impostazioni errate e ad ottimizzare Windows.

E' un programma semplicissimo, come si può vedere dall'immagine.

Tutto quello che bisogna fare è selezionare la versione di Windows corrente (il supporto parte da Windows 95 ed arriva a Windows XP), la CPU presente nel PC (Intel oppure AMD - generica se non si conosce il processore impiegato) ed infine il tipo di ottimizzazione richiesta: "Heal" oppure "Heal & Boost".

Purtroppo quest'ultima opzione non è disponibile nella versione di prova del programma.

Fatte queste semplici impostazioni, per avviare l'ottimizzazione bisogna cliccare il tasto "Go", mentre per annullare tutte le ottimizzazioni fatte bisogna cliccare "Restore".

Dopo l'elaborazione verrà chiesto di riavviare il sistema affinché le modifiche divengano effettive.

Confesso che ho sempre sognato di avere un programma di utilizzo semplice ma potente che permette di applicare in maniera intelligente tutte le impostazioni del registro (e non solo) necessarie all'ottimizzazione del sistema.

Certo, la semplicità del programma può far venire qualche dubbio... non è che sia un "placebo"? Si crede che faccia miracoli ma poi non fa niente?

Bene, secondo quanto dichiarato dall'autore il programma modifica:

  • Maximum and minimum file cache

  • Memory swap file/conservative swap file

  • Windows animation settings

  • Legacy Windows support

  • File allocation size and buffers

  • Windows system resources

  • Boot optimization

  • Application priority level

  • Device drivers

  • Software incompatibilities

  • and much more...

In sostanza ottimizzazioni a 360°.

Ho quindi voluto provarlo su varie versioni di Windows, cercando di vedere come si comporta.

Visto che l'autore dichiara il prodotto compatibile con Windows 95 e Internet Explorer 3.0 ho voluto provare anche su questo ambiente.

Ho approntato quindi un Windows 95B pulito (che viene di serie con IE 3.0) per la prova.

L'esito? Beh, un messaggio d'errore in quanto non veniva trovato HHCTRL.OCX. Copiando il file in questione da Windows 98 il programma ha svolto la sua funzione egregiamente: anche se al lancio appariva un errore si poteva continuare lo stesso (senza chiudere la finestra di errore) e l'ottimizzazione veniva eseguita ok.

Ma cosa viene realmente modificato dal programma?

Beh, dipende dalla versione di Windows. Com'è del resto logico aspettarsi le modifiche fatte in Windows 9x/ME sono simili tra di loro e differenti da quelle fatte in ambiente Windows 2000/XP.

Alcune di queste impostazioni (come il file di swap conservativo, l'allocazione contigua dei file e l'impostazione di MinSPs) sono conosciute, altre meno.

La cosa strana che ho notato in ambiente Windows 9x/ME è l'impostazione delle variabili "MinFileCache" e "MaxFileCache" nella sezione [vcache] del SYSTEM.INI.

Il programma ha sempre impostato 0 per "MinFileCache" (e fin qui potrebbe essere normale) e valori che vanno da 16 (per PC con 64Mb di RAM) a 230 (per PC con 256 MB di RAM).

Di solito queste variabili vengono impostate con i valori in byte relativi alle dimensioni minima e massima che si vogliono assegnare alla cache stessa e dovrebbero avere dimensione minima di qualche mega, non certo di qualche byte!

Devo dire che questi valori appaiono abbastanza bizzarri e fanno pensare ad un bug, infatti ho verificato che con queste impostazioni Windows gestisce la cache come di default (cioè assegnando una dimensione minima per MinFileCache e praticamente tutta la RAM per MaxFileCache), esattamente come se non venisse specificato nessun valore per le suddette variabili.

In ogni caso queste impostazioni sbagliate non pregiudicano nulla: semplicemente non c'è ottimizzazione della cache.

Comunque presumo che questo bug, che si trascina da diverse versioni, verrà corretto nelle prossime.

Dopo l'uso di PCMedik è quindi opportuno (per i possessori di Windows 9x/ME) ritoccare le dimensioni della cache a mano oppure utilizzando un programma di ottimizzazione apposito, ad esempio CacheMan.

Un altro problema (se così lo vogliamo chiamare) riguarda l'opzione "Restore" che serve a togliere l'ottimizzazione.

Purtroppo questa funzione non rimette a posto i valori presenti prima dell'avvio di PCMedik, ma semplicemente rimette le impostazioni di default di Windows, quindi se prima erano presenti valori di ottimizzazione diversi sarà necessario reinserirli a mano.

Ad ogni modo questo programma fa un buon lavoro, per cui difficilmente ci servirà togliere l'ottimizzazione.


PRO:
Efficace e di immediato utilizzo.

CONTRO:
Piccolo bug nella gestione della cache in ambiente Windows9x/ME, probabilmente risolto nelle prossime versioni.

La funzionalità di restore si limita a togliere le ottimizzazioni ma non reinserisce eventuali valori presenti prima dell'utilizzo di PCMedik.

Made By Neddi


 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/software/pcmedik.html on line 263

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/software/pcmedik.html on line 263